• +39 095 362824
  • info@studiopistone.it

Analisi chimiche per la verifica numero di fibreamianto disperse in aria - SEM - Studio Pistone

DM 06/09/1994 GU n° 288 10/12/1994 Allegato 2 met.B*

  • Stato corrente del progetto:COMPLETED
  • Data di partenza:24/09/2018
  • Data di completamento:24/09/2918
  • Organizzatore:Dott. Pistone Giuseppe
  • Categoria progetto:amianto
Amianto

Analisi chimiche per la verifica numero di fibreamianto disperse in aria – SEM

La tabella che segue rappresenta una tipica valutazione dell’amianto aerodisperso secondo la Normativa Ufficiale. Il Laboratorio è Iscritto nella lista dei labioratori Autorizzati dal Ministero della Salute. I metodi di valutazione sono inoltre accreditati ISO 17025

Committente: XXXXXS.p.A.
Indirizzo del committente: XXXXXXXXXXXXXX
Luogo di campionamento: XXXXXXXXXX
Data di campionamento: 19/09/2018
Responsabile del campionamento: Committente
Punto di campionamento: iXXXXXXXXX
Volume aspirato in litri: 3000
Attività durante il campionamento: Fine bonifica tubi U.D.B.
Descrizione del campione: Filtro in policarbonato
Metodo di campionamento: DM 06/09/1994 GU n° 288 10/12/1994 Allegato 2 met.B*
ID verbale campionamento: XXX/2018
Data di accettazione: 21/09/2018 ID accettazione: XXXXXXXX/2018
Metodo di analisi: DM 06/09/1994 GU n° 288 10/12/1994 Allegato 2 met.B
Data inizio prove: 24/09/2018 Data fine prove: 24/09/2018 Data emissione RdP: 24/09/2018

 

Parametro analizzato Unità di misura Valore misurato Limiti fiduciari (p = 95%) Limite di Legge
Restituibilità ambienti bonificati  (DM 06.09.1994 GU n°288 10/12/1994 punto 6b Allegato)
Inferiore (LFI) Superiore (LFS)
Densità di fibre di amianto fibre/mm2 1,0 0,2 5,6
Concentrazione di fibre di amianto fibre/l 0,2 0,0 0,9 2 fibre/l

Note

Il presente rapporto di prova è riferito esclusivamente al campione esaminato. Il presente rapporto di prova non può essere parzialmente riprodotto senza formale autorizzazione scritta del laboratorio.

L’incertezza associata alla concentrazione viene espressa come intervallo minimo-massimo, utilizzando il limite fiduciale inferiore e superiore, calcolati con un livello di confidenza del 95%, nelle stesse unità di misura del risultato.

 

Il laboratorio è iscritto nella lista dei laboratori  in possesso dei requisiti minimi per le attività di campionamento e analisi che hanno superato positivamente i programmi di qualificazione così come stabilito dall’Accordo Stato Regioni del 7 Maggio 2015; il laboratorio è qualificato ai circuiti SEM – MOCF – FTIR (N° 536SIC10).

Il certificato di analisi chimiche è valido a tutti gli effetti di Legge ai sensi dell’art.16 R.D.1-3-1928; art.16 e art.18 Legge 19-7-1957 n°679 – DM 21-6-1978; art.8c. 3 D.M. 25-3-1986 ” Per le prestazioni analitiche deve essere rilasciato un certificato firmato dal Chimico”.

 

Il Responsabile Tecnico

Fine Rapporto di prova                                                                                        Dott. Giuseppe Pistone